sabato 29 settembre 2007

"BLOCCHEREMO QUEL PONTE"

Insorge il Circolo “Nerone-La Destra” Apecchio:
“Nonostante le promesse della Provincia quei semafori sono ancora
li. Il 6 ottobre bloccheremo il ponte”

Il Circolo “Nerone-La Destra” Apecchio ed il suo presidente, Giacomo Rossi, tornano sulla questione dei lenti e fastidiosi semafori che da oltre 6 mesi sono situati in Località Capo Aguzzo per un cedimento del ponte della s.p. 257. “Non ostante le promesse fatte dalla Provincia, nella persona dell’Assessore Lucarini”, dice Rossi, “che ha garantito sulla stampa l’inizio dei lavori entro settembre, ancora quei semafori sono li, a sprecare soldi pubblici da circa 6 mesi, con i relativi costi dovuti alla manutenzione (come quelle per il personale che puntualmente viene a sostituirne le batterie) e con il connesso disagio creato ai cittadini. L’Assessore Lucarini dice di aver verificato la situazione del cedimento definendola una situazione abbastanza preoccupante…ma paradossalmente dopo tutto questo tempo ancora non si é fatto niente. L’Assessore dice inoltre che la soluzione dei semafori é la migliore e l’unica per la sicurezza del ponte ma credo che le file di macchine in ripartenza dai semafori producano solo un appesantimento per il ponte…La gente è stanca di quei semafori e di questa ridicola situazione…già si sono verificati degli atti vandalici sugli stessi nonché dei pericolosi disagi causati da delle disfunzioni degli stessi". Conclude Rossi: “Avevamo promesso di bloccare il ponte se non fossero stati tolti subito i semafori…visto che la Provincia promette e non fa i fatti, il 6 ottobre bloccheremo il ponte. Mi sembra il minimo dopo sei mesi

1 commento:

CAGLI-TRICOLORE ha detto...

una situazione indecente come d'altronde a Cagli, un ponte da terzo mondo.