martedì 11 settembre 2007

Buona partecipazione per Storace a Cagli.



Buona partecipazione per Storace a Cagli.
Presentato nella nostra provincia il movimento “La Destra”


Si e’ svolto nei giorni scorsi a Cagli, l’incontro dal titolo “L’Italia chiede, La Destra risponde” appuntamento di presentazione de “La Destra”, nuovo movimento politico del senatore Storace. Proprio il senatore Storace dopo una breve tappa caffé ad Acqualagna, è intervenuto al suddetto incontro organizzato da Giacomo Rossi e dal portavoce regionale de “La Destra” Walter Stafoggia. L’introduzione a Storace è stata fatta dal giovane Rossi che ha evidenziato la scelta strategica di Cagli per la presentazione de “La Destra” nella provincia di Pesaro-Urbino, oltre che a mettere in risalto l’opera riunificatrice che avrà “La Destra” tra i piccoli movimenti dell’emisfero destra e non solo. In seguito Storace ha presentato il suo “Partito nuovo”, evidenziando la volontà di proseguire una politica della coerenza, basata sui valori fondanti della destra italiana, oramai dimenticati da Alleanza Nazionale. Il senatore ha sottolineato poi i meccanismi interni e la struttura innovativa di questo movimento che lo rendono “un prodotto nuovo ” ad alta partecipazione democratica. Il portavoce regionale Stafoggia ha ribadito le tesi di Storace, esprimendo soddisfazione per il discreto numero di presenti a questo evento (oltre cinquanta),che nonostante l’orario lavorativo hanno voluto prendere parte a quest’evento. Per conoscere i prossimi passi e sapere ulteriori informazioni potete visitare il blog www.circolo-nerone.blogspot.com o telefonare al numero 348/0058169




2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ottimo lavoro...
Nerone sarebbe contento di voi...IGNIS FERRIQUE al comunismo e ai sinistroidi che vivono con i paraocchi.. Giacomo sel meglio complimenti x tutto.. anche se cmq resti -mato!!! NONNO FETTA L'POCIOTTO

CIRCOLO NERONE ha detto...

Grazie per i complimenti!!!
L'ultima frase non ti rende tanto anonimo...ciao Ale!

p.s. Datti da fare anche tu che � ora e sei accerchiato dai compagni pi� di noi