martedì 24 luglio 2007

Il Circolo “Nerone” porta i pesci morti ad Ucchielli










Il Circolo “Nerone” organizza volontari per il recupero della ittiofauna e
porta i pesci morti ad Ucchielli.
Comunicato.
Stamane una delegazione del Circolo “Nerone” AN Apecchio guidata dal suo presidente Giacomo Rossi, ha portato un sacchetto di pesci morti nella sede della Provincia a Pesaro. “Questi pesci” ha annunciato Giacomo Rossi “sono i pesci che avrebbe dovuto recuperare la Provincia nei nostri torrenti e fiumi, e che invece ha fatto morire e sta facendo marcire senza nemmeno recuperarli. La causa di questa situazione è da addebitare oltre che alle scarse precipitazioni, anche alla gestione scellerata e “filocostiera” delle nostre acque, complici la Provincia ed i nostri Comuni”. “E’ mancato e manca ancora”, ribadisce Rossi “nonostante riunioni su riunioni, un serio piano d’emergenza e di intervento per il recupero della ittiofauna presente nei nostri corsi d’acqua. Il risultato è un “vero fiume” di pesci morti (anche specie protette) lasciati marcire anche nei centri abitati (nonostante le segnalazioni), tra rischi sanitari, il fetore e lo stupore dei turisti presenti nei nostri paesi. Bella figura! La Provincia invece di organizzare per esempio, dei gruppi di volontari realmente attivi che provvedino a questa emergenza, ordina il divieto di pesca su tutti i fiumi…ma chi si azzarderebbe di andare a pescare dentro delle pozzanghere putride? Comunque per far fronte a questa situazione il nostro Circolo ha già costituito un gruppo di volontari che sono al lavoro per ripulire i nostri torrenti dai pesci morti e per salvare quelli rimasti. Chi volesse partecipare può contattarci al 348/0058169 o sul nostro blog www.circolo-nerone.blogspot.com; non c’è tempo da perdere! “Un critica” conclude il Circolo Nerone “va anche a diverse associazioni ambientaliste che parlano parlano, ma sono rimaste con le mani in mano su quanto avvenuto, preferendo rimanere non operative. Forse questi “falsi ambientalisti” sono pronti ad intervenire solo quando glielo comanda il soldo…Speriamo che il fetore dei nostri pesci che abbiamo portato in Provincia, possa aprire gli occhi (oltre che le narici) su questa emergenza; sempre che Ucchielli non preferisca farci uno dei suoi tipici “garum” (salsa romana a base di pesci marci)!!!

2 commenti:

incazzatonero ha detto...

sbatterli in faccia era il minimo da fare
non mollate

Anonimo ha detto...

certo e proprio vero i comunisti portano miseria terrore e morte